giovedì 13 aprile 2017

come biscotti


Qualcosa s'era sbriciolato e il rumore, se c'era stato, era stato sottile come quello prodotto da un biscotto che cade.
Nessuno aveva sentito niente, solo qualcuno aveva fatto in tempo a vedere a terra le prime briciole di quella storia.
Fecero finta di nulla, lui soprattutto, ma, di fatto, non c'era più niente di intero.
Avevano vissuto fin lì di grandi discorsi e grandi convinzioni: nessuna condizione esterna può mutare il senso e la sostanza, così ripetevano, lui soprattutto. 
Quella che aveva visto le briciole a terra, continuava a dire che sì, che erano indistruttibili, però nella sua mente si manteneva ferma e lucida l'immagine delle briciole a terra, la frattura e la polvere.
Capì che erano diventati come due biscotti, ottimi di sapore, raffinati nella ricetta, ma pur sempre due biscotti: un movimento sbagliato ed ecco lì le briciole per terra.
Se anche ci fosse stato un solo angolo sbriciolato, certo non c'era più motivo di vantare davanti al mondo la loro assoluta perfezione e squisitezza: erano pur sempre due biscotti non più interi.

12 commenti:

  1. Graziosa l'idea di paragonare due amanti che, di fronte al logorio della loro relazione, elucubrano sulla qualità culinaria di quel che è rimasto del loro amore.
    Biscotti grigliati, fette saporose di colombe pasquali -dati i tempi- profumi di dolcezza che si sta diluendo nell'etere. Da non confondere con il gioco del calcio, dove la parola biscotto ha un significato diretto impregnato di imbroglio ai danni di un terzo, povero illuso di giocarsela ad armi pari, mentre gli altri concorrenti congiurano nel farlo fuori mettendosi d'accordo sui risultati ed il modo come ottenerli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idea graziosa ma anche amarognola...non credi?
      Quanto alle colombe, quelle mi pare si sfrantumino già mentre cerchi di tagliarne una fetta!

      Elimina
    2. Chi dice che all'amaro preferisce il dolce vuol dire che non accetta le regole della normale vita, che è ben altra cosa di quella sognata. Vita agra, che ti fa stringere gli occhi come quando mastichi un limone. Quei biscotti che hai messo nella foto io li detesto perché quando li metti in bocca si frantumano prima che li si sia potuti azzannare. Poi te li ritrovi in mezzo ai denti -chi ne ha ancora- e devi subito lavorare di spazzolino smoccolando in tutte le lingue che conosco. L'altra mattina mi sono trovato in bagno davanti allo specchio per colpa di una torta simile ai biscotti della tua foto, ululando "Kura kurva, kura kurva, kura kurva" che in polacco significa porca puttana. Mi è venuta la risarola.
      Colombe? Mi piacerebbe quest'anno sbriciolarne un po', ma i nostri commercianti italici quest'anno si sono dimenticati della Germania: non se ne trova mezza. Kura kurva!

      Elimina
  2. ...se penso a quanti gli danno di aspirapolvere per far sparire tonnellate di briciole dal pavimento dei loro rapporti fragilissimi.. ti rileggo col dolce amaro nel cuore.. convinto però che per andare avanti nella vita bisogna essere tozzetti da spaccarsi i molari più che friabili biscottini.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Franco, non era nelle mie intenzioni invocare i biscottini friabili...ma ti pare?!?
      :))

      Elimina
    2. Infatti.. meglio tozzetti.. da affogare nel vin santo

      Elimina
  3. E già, @Carlo, nella maggior parte dei casi, senza voler fare generalizzazioni di basso livello,sono gli uomini i più disattenti verso l'evoluzione dei sentimenti...o no?
    😏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. Quel "disattenti verso l'evoluzione dei sentimenti" é pressoché perfetto.
      Buona Pasqua morettina!!! :*

      Elimina
    2. Una disattenzione che può, talvolta, rivelarsi "decisiva" rispetto all'evoluzione dei sentimenti.
      Auguri grandi, bellezza!

      Elimina
  4. Non si può fare una frittata, senza rompere qualche uovo, mi dicono.
    Certo, una frattura è una frattura ma non tutte portano cose negative.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto, caro Noc: sulla frittata e sulla diversa tipologia delle fratture. A volte, basterebbe solo un po' piú di attenzione/coraggio nel prenderne atto.
      Auguri a te!

      Elimina

eventuali commenti volgari, pretestuosi, completamente fuori tema, o dettati da malumori personali e, di conseguenza, di nessun interesse: né per me, né per gli altri, verranno elegantemente decapitati da me personalmente.