mercoledì 15 novembre 2017

onomatopee


Questi raffigurati qui sopra sono alcuni esempi di onomatopee, (dal greco νοματοποιία), termini convenzionali correlati al suono o rumore dell'oggetto o soggetto, suoni d'immagine, se così si può dire, molto usati nella letteratura fumettistica, frutto di una sintesi non solo sonora, ma anche, a mio parere, concettuale riguardo ai sentimenti e, soprattutto, agli "sbotti" di carattere.
A volte mi capita di incontrare persone che sarebbe divertente e assolutamente efficace descrivere solo con le onomatopee, raffigurandole insomma " a suon di suoni e fumetti".
I tipi cui penso di più sono gli 'ncazzosi a prescindere, (detto di uomini e donne in ugual misura, senza ricorrere alla distinzione tanto cara ad alcuni dell'isteria femminile, che attinge ad un'idea riduttiva e intrinsecamente razzista di un sentire uterino). Gli 'ncazzosi a prescindere sono quanti digrignano i denti contro il mondo tutto, inteso come entità/destino costantemente impegnato ad accanirsi contro di loro. 
E una descrizione a botte di onomatopee riuscirebbe efficace anche per certi tipi vezzosi, tutti garbo e malizia, che, a prescindere dall'età anagrafica e dal loro reale sentimento/pensiero/giudizio, spandono con sospetta generosità complimenti generici, spacciandoli per affabilità e saper vivere, mescolate senza troppa attenzione a giudizi che vorrebbero essere taglienti, ma che si rivelano per meschinerie profonde.
Un romanzo dei caratteri costruito a fumetti ed onomatopee...potrebbe essere un'idea...

12 commenti:

  1. intrigante.
    però mi aspettavo che specificassi quale onomatopee affibbieresti alle due categorie citate. Un BUUM-ploff per la prima e un violino che gocciola melassa (non so che rumore faccia) per la seconda?
    :)
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci ho provato, mio caro, ma non mi bastavano i suoni, forse dovrei studiare più approfonditamente la fumettistica...
      Quanto al violino che gocciola melassa...beh, quello te lo potrei mimare, visto che mi dicono in tanti che so accompagnare abbastanza bene le descrizioni con i gesti: in fin dei conti, la mia anima sudista ha, come spesso accade, una buona percentuale di dichiarato "cabarettismo".
      Un abbraccio sorridente

      Elimina
  2. Sarebbe divertente raffigurare tutti i politici che sguazzano in televisione " a suon di suoni e fumetti". Allora si che se ne vedrebbero delle belle!

    RispondiElimina
  3. E se ti dovessir affigurare te? (non in un determinato momento ma in generale)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhhhh, ma cosa mi dici! io son troppo complessa e sfaccettata per essere descritta!!!
      (mi raccomando, leggi la mia risposta immaginandola recitata da un'attrice dall'atteggiamento svenevole e affettato, magari drammaticamente aggrappata ad una tenda, molto compresa della parte e assolutamente ubriaca di manie di grandezza: rendo l'idea? se sì alla fine dovresti ridere!)

      Elimina
    2. hahahah più che altro mi vi è venuto da ridere con "se sì alla fine dovresti ridere!" ... funziona :)

      Elimina
    3. sai, mi piace molto "fare la scema" e mi piace se la cosa diverte

      Elimina
  4. Onomatopeio è un verbo usato da Aristotele nel senso di "formo una parola nuova da un suono naturale" (vocabolario di Lorenzo Rocci) ed a me piace molto la lingua tedesca molto spesso onomatopeica, abbondantemente più della nostra.
    Il GRRRRR che qualifica i tipi cazzuti, gli incazzosi come li definisci tu, è veramente carino, perché si sente lo strofinio dei denti tra di loro, il digrignare sbavando. Il SOB che sa di pianto molliccio si adatta a meraviglia ai tipi nu poco ricchioni, ossia i vezzosetti che preferiscono sgusciare tra vesti morbide e parole sussurrate come flatulenze, visto che siamo in quel Bereich, molleggiando guance e chiappette.
    Non mi far venire l'idea di un romanzo dove i caratteri schizzino fuori spremuti tra fumetti ed onomatopee come i lupini dalla buccia. Non me lo dire due volte che poi vorrei provarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bella questa dei lupini!
      è già un fumetto di suo!
      Baci

      Elimina

Da amministratrice unica del mio blog mi riservo di decidere il destino dei commenti "inopportuni", offensivi e/o minacciosi. Sempre.