mercoledì 10 gennaio 2018

come un castagno

Posso esserti figlia o condottiera
so fare entrambe le cose con bravura:
di cuore e sguardo
fragile mi 
sento 
salda come un tronco di castagno




L'ho scritta qualche anno fa, ma vale ancora, tale e quale, perché la duttilità nell'amore è la ricchezza dell'amore, l'unica sua ragione per continuare ad esistere.
Gli amori ingabbiati in codici, ruoli e copioni senza finestre/luce sono destinati a morire più o meno precocemente.

15 commenti:

  1. non mi ricordo più cosa sia essere investita di amore

    RispondiElimina
  2. i monoliti si frantumano facilmente alle intemperie, i sassi levigati, già modellati dal vento e dagli affetti, resistono. (metafora mineraria a condividere quella tua, arborea)
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissima la versione "mineraria"!

      Elimina
  3. chissà poi il castagno che significato ha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho preso ad esempio per la forza, per la resistenza...altro non saprei...

      Elimina
    2. Il castagno, mi hai messo la curiosità :P

      Elimina
    3. non ne hai mai visto uno?!?
      ;-PP

      Elimina
  4. Felice ritmo trovasti per questo tuo epigramma dal sapore archilocheo.
    Si parla di amore filiale intendo io forse sbagliando, ma tanto i connotati dell'amore possono variare su una vastissima scala di valori, anche se la moltitudine dei belanti sembrerebbe dare onore di appartenenza e domicilio solo all'amore dei sensi, mettendo in secondo piano quel sentimento complesso che si arrocca su valenze umane altrettanto valide come l'amor filiale o materno o per un animale.
    "Salda come un tronco di castagno". Preferisco personalmente il castagno alla più evocata quercia non fosse altro che per il fatto che adoro le castagne arrosto ed il castagnaccio, una pasta fatta con la farina di castagne, mentre non gradisco una pigna che mi costringerebbe ad un lavoro immane per soli quattro pinoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio, Vincenzo caro, mi imbarazza un po' dirlo, ma è una poesia d'amore e, del resto tu stesso hai scritto: "tanto i connotati dell'amore possono variare su una vastissima scala di valori" e l'amore adulto, così credo, più è ricco di variabili, più è resistente.
      Un abbraccione

      Elimina
    2. qualcuno diceva.. l'amore non conosce la geografia e per questo non ha confini.

      Elimina
    3. ...e si si potrebbe aggiungere: non ha confini ma neanche regole, o pregiudizi, o soluzioni già pronte, ecc. ecc...

      Elimina
  5. Da abbracciare. Con amore, e rispetto.

    RispondiElimina
  6. Per MIA EURIDICE:
    ti chiedo scusa, perché ho inavvertitamente cancellato il tuo commento, finito peraltro, inspiegabilmente, tra gli spam. Questa cosa degli spam è già accaduta, anche con altri ed è una bella fregatura! Mi spiace!

    RispondiElimina

Da amministratrice unica del mio blog mi riservo di decidere il destino dei commenti "inopportuni", offensivi e/o minacciosi. Sempre.